Scheda opera

Ricerca avanzata

Seleziona una voce per filtrare la tua ricerca.

Vita intima

data
1939
sede
Palazzo Buonaccorsi
collocazione
Palazzo Buonaccorsi, secondo piano/ sala 2
tecnica
Gesso 22x30cm
n. inventario
559
tipologia
Scultura

Descrizione

Il rilievo, di piccolo formato, raffigura una donna mentre allatta un bambino. Di fronte a lei siede mansueta una mucca. La composizione è essenziale, priva di riferimenti naturalistici, l’attenzione si concentra sulla sola figura femminile e sull’animale. L’opera appartiene alle piccole sculture di genere in cui si distingue il prevalere della formazione decadente dell’artista. Nino Ricci osserva: “è un decadentismo, quello di Giuseppe De Angelis, che ci richiama alla memoria tutto il mondo di De Amicis così crepuscolare ante litteram, pieno di osservazioni della realtà, colta nel suo aspetto dolente e quieto”.

Per Loretta Bonifazi “la presenza degli animali è una costante di tutti i suoi bozzetti, preparata molto spesso da uno scrupoloso studio dal vero”. Il piccolo gesso fa parte del lascito dello scultore Giuseppe De Angelis, il quale nel 1950 aveva donato alla Pinacoteca 33 lavori tra scultore e bozzetti.