Scheda opera

Ricerca avanzata

Seleziona una voce per filtrare la tua ricerca.

Piramide di specchi

data
1980
sede
Palazzo Buonaccorsi
collocazione
Secondo piano / sala 11
tecnica
Specchi 113x43cm
n. inventario
2674
tipologia
Scultura

Descrizione

L’opera è composta da due specchi a forma di triangolo scaleno, che creano una piramide, sorretta da un lato da un supporto nero. Gli specchi riflettono lo spazio circostante ribaltandolo e generando illusioni spaziali e geometriche. L’opera è stata esposta nella mostra personale dell’artista “Nanda Vigo: contest in out, l’ambiente tra illusione e realtà” organizzata nel 1980 dal Comune di Macerata in collaborazione con gli Amici dell’Arte. Nell’esposizione erano ospitate le immagini degli ambienti e degli spazi creati dall’artista, in quell’occasione l’opera venne donata alla Pinacoteca.

Artista, architetto e designer di fama internazionale, Nanda Vigo nasce in Svizzera nel 1936. Dopo la laurea a Losanna si trasferisce a Milano dove si afferma sulla scena artistica per i suoi lavori innovativi sulla luce che generano effetti sullo spazio circostante, tanto da essere menzionata ‘designer della luce’. Altrettanto innovativi i suoi progetti in ambito architettonico, tra cui ricordiamo la casa vacanze di Remo Brindisi al Lido di Spina in provincia di Ferrara (1971-1973), connubio tra sperimentazione nell’uso della ceramica e nella restituzione di geometrie assolute, esempio di architettura totale, oggi trasformata in casa museo e centro espositivo permanente.