Magazine

Copertina mostra su Gianni Rodari - Musei Macerata

Mostre

Tre anni di storia d’Italia (1943-1945) nel “Pioniere” di Gianni Rodari

Dal 2 dicembre 2023 al 24 marzo 2024 sarà allestita presso gli spazi del Centro Visite dell’Ecomuseo delle Case di Terra Villa Ficana la mostra Tre anni di storia d’Italia (1943-1945) nel “Pioniere” di Gianni Rodari, realizzata in collaborazione con il CRAP – Comitato  Ricerche Associazione Pioniere. La mostra -una selezione di 12 tavole –  è il racconto a fumetti della storia della lotta partigiana e di liberazione nazionale contro il fascismo e il nazismo scritta da Gianni Rodari, fondatore e direttore per alcuni anni del giornalino illustrato il “Pioniere” e disegnata da Raoul Verdini.

Le tavole, pubblicate negli anni ’50 sul “Pioniere”, furono realizzateper dare la possibilità a chiunque, e in particolare ai giovanissimi, di fruire della storia più facilmente. Il settimanale era edito dall’Associazione Pionieri d’Italia (Api), che si rivolgeva a bambini e giovanissimi dagli 8 ai 13 anni ed ebbe fino a 180.000 iscritti, svolse un’intensa opera di educazione civica e di valorizzazioni di alti ideali: pace, libertà, solidarietà e giustizia sociale. L’associazione fu sciolta nel 1960 a livello nazionale e il “Pioniere”  divenne un inserto dell’Unità, poi un supplemento di “Noi Donne” e infine una pagina del settimanale “Noi Donne” fino al 1970.

L’intento dell’esposizione – oggi – è di offrire ai ragazzi dei nostri giorni una lettura e una documentazione ancora palpitanti di quell’epoca, che li aiutino a comprendere meglio da quali lotte e sacrifici e per quali ragioni sono sorte in Italia la Repubblica, la Costituzione, la Democrazia.

Verranno inoltre esposte alcune copie originali della rivista il “Pioniere” grazie alla collaborazione del  Mudesc – Museo della Scuola Paolo e Ornella Ricca.

La mostra verrà inaugurata sabato 2 dicembre alle ore 16.30 presso gli spazi del Centro Visite dell’Ecomuseo Villa Ficana ed è realizzata con il patrocinio di ANPI e dell’Istituto Storico della Resistenza di Macerata.

L’impegno e il lavoro di Gianni Rodari nel tramandare gli ideali di libertà ed uguaglianza si sono espressi non solo nella sua attività di direttore del “Pioniere” ma soprattutto nel suo ruolo di educatore e scrittore, attraverso testi e filastrocche per bambini con un’importante connotazione civica.

In virtù di ciò è nato il progetto di Arte Postale “Cartoline in cielo e in terra – omaggio a Rodari” dedicato alle scuole dell’infanzia e primarie della città di Macerata. L’attività didattica permetterà agli studenti coinvolti di scoprire o riscoprire il lavoro di Rodari e raccontarlo attraverso la realizzazione grafica di una cartolina in cui saranno chiamati ad illustrare una filastrocca o una storia a scelta tra le opere di Gianni Rodari. Le cartoline illustrate, che per diventare Arte Postale dovranno essere spedite presso l’Ecomuseo Villa Ficana, verranno qui esposte nel mese di marzo all’interno della mostra dedicata al “Pioniere” e diventeranno anche un albo digitale pubblicato sul sito e sui canali social dell’Ecomuseo e condiviso con le scuole partecipanti.

L’ingresso alla mostra è libero e sarà possibile visitarla negli orari di apertura del Centro Visite dell’Ecomuseo.

Informazioni e prenotazioni visite al numero 0733 470761 o alla mail museovillaficana@gmail.com

Locandina mostra su Gianni Rodari - Musei Macerata