Scheda opera

Ricerca avanzata

Seleziona una voce per filtrare la tua ricerca.

N. 149 dimensione bianco-nero, rosso

data
1963
sede
Palazzo Buonaccorsi
collocazione
Secondo piano/ sala 13
tecnica
Carta/ collage/ vinavil su tavola 100x70cm
n. inventario
2701
tipologia
Pittura

Descrizione

L’opera presenta una composizione geometrica formata da una successione di piccoli quadrati sovrapposti, con i vertici tangenti gli uni agli altri. La progressione dei poligoni è resa in maniera ritmica, secondo un modello che richiama la tecnica grafica della texture. I quadrati sono disposti su un fondo nero e dipinti nelle varie tonalità di bianco, intensificandosi sul lato destro. In basso un quadrato è colorato di rosso.

Il dipinto è stato esposto alla mostra antologica “Zoren – Renzo Ghiozzi, una vita per la pittura” tenuta a Macerata nel 1981 e in quell’occasione è stato donato al Comune. Si conservano altre due opere dell’artista in Pinacoteca: “Senza titolo – Darsena” (inv. 328) del 1956 e “Dimensione Ortogonale” (inv. 2700), datato 1978-1980.

Dopo iniziali esperienze figurative, Zoren si orienta fin dai primi anni Cinquanta verso un linguaggio teso all’astrazione geometrica, in cui l’elemento cromatico gioca un ruolo fondamentale nel rapporto tra il colore e la luce. Spesso nelle sue opere ricorre a una scelta monocromatica, arrivando ad una semplificazione delle forme nello spazio.